Passa ai contenuti principali

LIBRI CARTACEI E DIGITALI PER I PICCOLISSIMI

Con la casa editrice Minibombo è stato amore a prima vista.
La loro linea editoriale prevede l'esperienza di libro aperta, che lascia spazio all'inventiva e all'interpretazione creando momenti di gioco tra adulto e bambino.
Minibombo è nata all'interno dello studio Tiwi, che realizza lavori di grafica animata e vede dietro di sé una forza di giovani creativi che hanno voglia di sperimentare con il cartaceo e il digitale.
I libri proposti sono adatti ai bambini piccolissimi proprio perché si fondano su un'idea di lettura giocosa che permette al lettore di interagire attivamente.

Ho selezionato per voi alcuni titoli.

SI VEDE

NON SI VEDE
Silvia Borando
Immagine tratta da Si vede non si vede, minibombo

Un libro semplicissimo ma nello stesso tempo straordinario.
I bambini devono memorizzare gli animali presenti nelle prime pagine (e lo fanno con una velocità disarmante) e ogni volta che si cambia pagina devono dire quali animaletti sono spariti! Geniale e divertente!

p.s. Quanto ridono i piccoli lettori quando notano che il camaleonte si mimetizza sempre ;-)


Sul sito della casa editrice sono presenti molteplici attività legate ad ogni libro (clicca qui.
Guardate che carina questa scheda inerente alla storia. 



TUTINO E IL VENTO
Lorenzo Clerici

Un altro allegro personaggio della Minibombo è Tutino, lui ama giocare all'aria aperta, indossa buffe tute da animaletto ed è leggero come una piuma. 




Nella sua ultima avventura si lascia persino trasportare dal vento.

Appartiene alla famiglia dei lepidotteri...antenne dritte, alette, colori sgargianti: ma certo, una farfalla!






Tutino decide di uscire ci casa e si lascia travolgere da una folata di vento.
L'allegro personaggio ha la curiosità di un bambino ed è sempre pronto a lasciarsi trasportare dalle situazioni.


All'improvviso trova una piuma che vista con gli occhi di un bambino è qualcosa di straordinario.
Chi l'avrà persa?


Leggetelo per scoprirlo...

Immagine tratta da Tutino e il vento, minibombo


Tra le idee innovative della Minibombo, non mancano le App. 
Premiatissima l'ultima nata 'Forme in gioco' che si è aggiudicata il riconoscimento
"Bologna Ragazzi Digital Award 2015".. 
Cosa aspettate a scaricarla?!




Questa App è un vero e proprio libro digitale.
Vi catturerà per la sua semplicità e per la sua animazione allegra e colorata.
Protagoniste sono le forme geometriche dalle quali è possibile creare figure complesse come treni, astronavi...
L'utilizzo è intuitivo e permette una fruibilità in totale autonomia anche da parte dei bambini più piccoli, la fascia di età consigliata è dai 3 ai 7 anni.


Per i tradizionalisti non poteva mancare il libro cartaceo

FORME IN GIOCO
Silvia Borando 
Immagine tratta da Forme in gioco, minibombo


Un cartonato per divertirsi con le forme geometrichecreare figure sempre nuove. 
Anche il libro è spassoso e divertente, da semplici figure geometriche nascono forme sempre nuove e mai scontate.



Triangoli rossi, quadrati gialli e cerchi blu, rimbalzano e a volte si scontrano e nulla viene fuori...
Una vicenda geometrica con una fine dell'altro mondo!

Minibombo vi piacerà, è divertente, giocosa e alla portata di tutti. 
Volete un'ulteriore dimostrazione?
Anche il loro logo non ha segreti.
Ecco le semplici istruzioni per disegnare un Minibombo ....



Commenti

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach . Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale. Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale, dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco. COSA VI OCCORRE: -Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca  delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta sta

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

  PROMEMORIA CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO. CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE. CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO  NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE  NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA! GIANNI RODARI immagine tratta dal blog   Farefuorilamedusa

Il pensiero di Loris Malaguzzi raccolto in una poesia per bambini...

Invece il cento c'è" è la poesia per bambini  scritta dal celebre pedagogista Loris Malaguzzi, in poche righe riassume il pensiero del fondatore del Reggio Approach. È contenuta all'interno del libro " I cento linguaggi dei bambini". INVECE IL CENTO C'E' Il bambino è fatto di cento. Il bambino ha cento lingue cento mani cento pensieri cento modi di pensare di giocare e di parlare cento sempre cento modi di ascoltare di stupire di amare cento allegrie per cantare e capire cento mondi da scoprire cento mondi da inventare cento mondi da sognare. Il bambino ha cento lingue (e poi cento cento cento) ma gliene rubano novantanove. Gli dicono: di pensare senza mani di fare senza testa di ascoltare e di non parlare di capire senza allegrie di amare e di stupirsi solo a Pasqua e a Natale. Gli dicono: di scoprire il mondo che già c’è e di cento gliene rubano novantanove. Gl