Passa ai contenuti principali

Post

Libri per bambini da leggere ad alta voce: Ramona la peste di Beverly Cleary, tradotto da Susanna Mattiangeli

Mancano una manciata di giorni a dicembre e mi sembra doveroso iniziare a mostrarvi i miei titoli imperdibili.   RAMONA LA PESTE Beverly Cleary , traduzione Susanna Mattiangeli, illustrazioni Jacqueline Rogers. Barbagianni Editore In vetta a tutte le liste ci sono le storie di Beverly Clearly , una delle autrici più amate d’America. Nata nel 1916 ha vissuto negli anni in cui John Dewey si batteva per una scuola attiva ed esperienziale. Nelle sue storie ritroviamo i vissuti "attivi" e le domande esistenziali dei bambini e tanto tanto  umorismo .   Ramona è una piccola peste , e adesso che deve iniziare il Kindergarten,  "un edificio prefabbricato in legno con un parco giochi"  non vede l’ora di mostrare alla classe la sua bambola Chevrolet, l’ha chiamata come la macchina di sua zia 🚗. Le giornate con l'insegnante Miss Binney sono intense e quando è ora di fare  il riposino finge di dormire per poter ricoprire il ruolo della “Fata del risveglio” e svegliare la c
Post recenti

Tutti a scuola da Luca Tortolini e Marco Somà

  Che cos'è la scuola?                 "Dentro la scuola ci sono le bambine e i bambini.                   Dentro le bambine e i bambini c'è tutto.....                   Nelle bambine e nei bambini c'è tutto il mondo." Che Cos'è la scuola? di Luca Tortolini e Marco Somà, edito da  Terre di Mezzo   è il titolo che ha accompagnato il ritorno tra i banchi dei miei settenni. Ha catturato sguardi, teso orecchie curiose e seminato fantasie nelle loro teste pensanti .  Un libro che narra la scuola in modo poetico, acrobatico, maestoso, a chi la vive da dentro, a chi la osserva da fuori e ne è incuriosito e a chi ormai crede di averla dimenticata e invece la porta ancora nel cuore.  Quella di Tortolini è una descrizione che le restituisce la giusta dimensione e parecchio le somiglia. L'autore ha visitato scuole di grandi e piccole città, per carpirne i segreti e ne ha raccolto creativi appunti confluiti in un testo che apre alla meraviglia .  Il tratto inconfon

Donne straordinarie: la nuova collana per bambini e bambine è in edicola

Sono le pioniere che hanno lottato per cambiare il mondo, da oggi possiamo conoscere le loro storie grazie ad un'uscita, unica nel suo genere, edita da Emse Italia. Donne straordinarie   è una collana pensata per avvicinare i bambini e le bambine alle figure femminili che, con il loro coraggio e grazie alle loro scoperte hanno contribuito in modo importante a rivoluzionare il mondo in cui viviamo. Sessanta volumi da collezionare e da cui imparare a superare le difficoltà per realizzare qualcosa di grandioso . Ad aprire le danze troviamo la pittrice messicana Frida Kahlo . Conosciuta in tutto il mondo per la sua tenacia. Una ragazza con un'inarrestabile capacità di superare le avversità della vita, aiutata dai suoi amati barattoli di colore, dai pennelli e da un grande entusiasmo. Frida fu la prima donna ad esporre al Museo del Luovre, a Parigi, e divenne famosa a livello mondiale. Nel 1953 realizzò la sua prima esposizione personale in Messico. Un anno dopo, morì nella sua

Storia d'Italia per bambini, in edicola la collana firmata da Emse

Non è forse la STORIA la disciplina più amata dai bambini? scopriamolo insieme con una divertente collana firmata Emse . Storia d'Italia è una collana pensata per far conoscere ai più piccini le affascinanti vicende del nostro paese. Quaranta volumi illustrati per scoprire la STORIA D'ITALIA, dalla Preistoria alla nascita della Repubblica. Il primo titolo è dedicato a " I primi italiani" che popolarono la Terra circa un milione e mezzo di anni fa. A narrare la storia delle nostre radici è il nonno di Giulia e Marco che ogni martedì invita i bambini in un luogo segreto, una stanza piena di spade, mappe, bussole...un vero museo che li riconduce alle radici del Mondo! Conquistati dalla passione del nonno e dai suoi racconti, i due nipotini viaggiano nel passato e scoprono i fatti, i personaggi e le invenzioni che hanno fatto la storia. Terminata la prima parte dedicata alla narrazione, viene dato ampio spazio agli approfondimenti ed è possibile mettersi alla prova con

Sopravvivere ai capricci dei bambini: dalla Spagna una lettura illuminante

Come ve la cavate con i capricci dei bambini? Se la risposta vi provoca un innalzamento della pressione e vampate al viso, ho un titolo da suggerirvi:  MANUALE DI SOPRAVVIVENZA AI CAPRICCI per genitori esasperati edito da Vallardi . Una lettura illuminante che potrà fornirvi un aiuto immediato per la risoluzione dei conflitti in modo rispettoso ed empatico. L'autrice è Míriam Tirado, consulente genitoriale per la fascia 0-7 molto attiva sul territorio spagnolo. Nel suo canale YouTube e nel blog - Miriamtirado  - accompagna donne e uomini nel percorso per diventare padri e madri.  Un libro che insegna a reagire ai capricci con empatia e ascolto, abbandonando l’autoritarismo, controllando la rabbia, accogliendo l’unicità di nostro figlio… e risolvendo le situazioni critiche! Può succedere al supermercato, su un autobus oppure per strada. Vostro figlio, di fronte a decine di persone (e magari qualcuna la conoscete anche), comincia a urlare, si butta a terra, lancia oggetti, cerca di

FANTASTICO RODARI : W LE MAMME ILLUSTRATE DA CHIARA CARRER

Maxi formato per il nuovo arrivato in casa Emme Edizioni ,  ma dalla libreria non spiccherà per le dimensioni, bensì per il profondo significato che si può cogliere sfogliandolo.  Il titolo è lunghissimo, forse manca, per una volta ci si può accontentare di una domanda.   A firmarlo, su un foglio a righe che ricorda i quaderni di scuola, è riportato il nome di un grande maestro: Gianni Rodari. Perché la mia mamma deve andare a lavorare tutti i giorni,  invece di restare a casa come piacerebbe a me e ai miei fratelli ? Testo di Gianni Rodari, illustrato da Chiara Carrer - Emme Edizioni Si parte da una delle domande contenute nell'arcinoto Il libro dei Perché ,  titolo pubblicato postumo nel 1984 e nato dalle rubriche curate dal Rodari giornalista. È proprio sfogliando questo testo e scorrendo i 145 quesiti posti all'autore dai bambini che troviamo una domanda che nasconde una riflessione profonda sul ruolo della madre: Perché la mia mamma deve andare a lavorare tutti i giorni, 

MARIO LODI CENTO: 1922 - 2022

C ento anni fa nasceva il grande maestro cremonese Mario Lodi . Con le sue storie ha invitato intere generazioni ad alzare lo sguardo e puntare gli  occhi al cielo , ma anche a  far sentire la  propria  voce . ✨ Nel  1961 , riordinando le annotazioni prese insieme ai suoi alunni osservando fuori dalla finestra dell’aula, diede vita alla celebre storia del  passerotto Cipí . Maestro, pedagogista, scrittore, aveva a cuore che i bambini facessero  esperienza del mondo  attraverso i cinque sensi. Nella sua aula non c’era la cattedra, gli alunni erano invitati a parlare e a scrivere liberamente, non venivano dati voti e i libri sostituivano i classici sussidiari.   Se non è questa la  rivoluzione  ! E voi, avete conservato la vostra copia di Cipí ? Qualche titolo: Cipí  - Einaudi Ragazzi La storia di Cipì, il passero curioso e coraggioso che scopre il mondo, diventa amico del sole e di un fiore, sopravvive agli attacchi del gatto e dell'uomo e smaschera infine un pericoloso incantatore,