Passa ai contenuti principali

LIBRI PER BAMBINI E MELE A MERENDA!

Ottobre, i frutteti si stanno lentamente spogliando e sugli alberi le mele si avviano verso il termine del loro ciclo di maturazione, per chi non lo sapesse il periodo di raccolta ricade tra la fine di agosto e la fine di ottobre.
Sono gli ultimi giorni utili per fare una scorpacciata di mele!

Questi "non frutti" detti anche "frutti composti", sono ricchi di zuccheri a lento rilascio e di vitamine e sali minerali, sono in grado di spezzare la fame e ricaricare senza appesantire. Anche in cucina sono estremamente versatili e permettono molteplici realizzazioni.


Nel mio recente viaggio in Danimarca, ho apprezzato il fatto che molte persone, davanti alle loro abitazioni, mettessero a disposizione ceste di mele provenienti dai loro alberi, per offrirle ai passanti. 

A volte però chi raccoglie questi deliziosi frutti può imbattersi in vere e proprie disavventure. 
Scoprite cosa accade al piccolo Toto.. 

merende sane Toto vuole la mela Fatatrac


TOTO VUOLE LA MELA
Mathieu Lavoie
Edizioni Fatatrac

Toto è un piccolo vermetto assai caparbio, un bel giorno nota una mela appesa ad un albero e decide di impossessarsene.

Tanti sono gli stratagemmi che il protagonista mette in atto per raggiungere il suo obiettivo. Mamma e papà gli hanno sicuramente insegnato che di fronte ad una situazione complicata non ci si deve arrendere.

Toto cerca di farsi venire in mente idee più o meno strampalate per riuscire nella sua impresa, osserva, si mette in ascolto, comprende quando è il momento giusto per agire e non si perde d’animo.

Nei libri, come nella vita, capita a volte che gli eventi prendano pieghe strane e non vadano esattamente come li abbiamo idealizzati.
Proprio nel bel mezzo dei tentativi, una bambina e la sua mamma arrivano nel frutteto e decidono di raccogliere l’oggetto del desiderio che è ormai maturo.

La tenacia del protagonista lo aiuterà a non perdere di vista il suo obiettivo?

Non voglio anticiparvi il finale della storia ma sappiate che in un certo senso il vermetto riuscirà a raggiungere il suo obiettivo, in un modo un tantino bizzarro però!

Mathieu Lavoie propone illustrazioni vivaci e pulite, attirano l'attenzione anche dei lettori più piccini. L’albero rimane come sfondo rassicurante in quasi tutte le pagine e una serie di animali dai volti amorevoli si alternano per aiutare il protagonista nella sua impresa.

Cosa ho apprezzato?
Il colpo d'occhio della copertina ha catturato la mia attenzione; sfogliando le pagine ho apprezzato la semplicità e l'immediatezza delle illustazioni.
Pensando ai bambini più piccoli lo trovo utile perché nella storia vengono sottolineati concetti di spazialità fondamentali per imparare ad orientarsi:
“La mela è in alto, Toto è in basso.” “Toto è qui. La mela è là”

Idee?
Provate a pensare ad un finale alternativo per correre in aiuto del piccolo Toto.


Questa recensione ricade nel progetto Green del MiniOrto.
Correte sui profili delle altre ragazze del Team per scoprire i titoli che hanno scelto e tante ricette per preparare appetitose merende ai vostri bambini..ovviamente tutte con la mela come ingrediente base!






Un ringraziamento alla Casa Editrice Fatatrac per l’invio della copia del libro.

Commenti

Post popolari in questo blog

POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

  PROMEMORIA CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO. CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE. CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO  NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE  NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA! GIANNI RODARI Guarda l'animazione della poesia cliccando qui  Leggi altri post di Rodari cliccando  qui

LIBRI SUL BULLISMO E LA PREPOTENZA A SCUOLA

Le scuole hanno finalmente riaperto i loro cancelli e la routine scolastica sta lentamente prendendo il via. Ieri ho conosciuto i miei studenti, insegnerò italiano e matematica in una quarta e alcune discipline in una terza. Ovviamente ho messo le mani avanti e mi sono dotata di diversi libri da leggere in classe . Nello scatto ho deciso di mostrarvi "Oggi non giochi" edito dalla Casa Editrice NubeOcho, tratta il tema della prepotenza a scuola.  OGGI NON GIOCHI Pilar Serrano Canizales NubeOcho   L'anno scolastico è cominciato, Anna torna tra i banchi sperando di ritrovare le amicizie che ha lasciato prima della vacanze.  Purtroppo ad attenderla vi è una brutta sorpresa :  una nuova compagna che ha tutta l'aria di non essere simpatica.  La nuova arrivata porta scompiglio e g li equilibri della  classe  precipitano alla velocità della luce. La biondina tutta pepe si comporta in maniera ingiusta con i compagni: sottrae loro il pranzo, impone regole di
Ti piacerebbe fare amicizia con un orso polare e affondare il tuo viso nella sua pelliccia morbida e lanuginosa? Tutto questo è possibile nel romanzo “ L’ultimo orso ” dell’autrice esordiente Hannah Gold. Un’ opera di finzione che lega le tematiche ambientali all’insolita e profonda storia di amicizia tra una ragazzina e un orso. TRAMA April ha undici anni quando il padre riceve una comunicazione ufficiale per conto del governo. La stazione meteorologica di un’isola di centosettantotto chilometri quadrati nel circolo polare artico ha bisogno di lui, di loro. "Il governo norvegese ha richiesto una valutazione accurata di come il cambiamento climatico sta modificando la regione artica. Quindi io verificherò i dati per un periodo di sei mesi". L'Isola dell'Orso dista un'ora dalla costa della Norvegia  ed è disabitata. Si prospettano sei mesi lenti e solitari.  In una notte d'estate che sembra non finire mai, April incontra Orso: è una creatura maestosa ma anche