Passa ai contenuti principali

LIBRI FANTASY PER RAGAZZI...DA NON LASCIARSI SCAPPARE!!!!!

Se amate la magia, allora non potete perdervi "DRALON", il nuovo avvincente libro che vede debuttare come scrittrice la bravissima M.C.Willems.
Si tratta dell'autopubblicazione del primo capitolo di una trilogia di genere fantastico..mi ricorda tanto la storia della cara J.K. Rowling, anche il suo romanzo inizialmente era stato accettato solo da un piccolo editore, e rifiutato da varie case editrici, e ora chi non conosce il mago Harry Potter?

Ma torniamo a noi, io e il mio novenne amiamo il genere fantasy dove la quotidianità si intreccia con le avventure di personaggi bizzarri dagli strani poteri.
Sarà l'età, ma Alessandro è molto attratto dalla magia e a casa nostra non mancano carte,bicchieri specchiati, fazzoletti rossi, lucchetti alla Houdini, etc.,etc,.... per improvvisare trucchetti di intrattenimento o piccoli spettacoli di illusionismo.

Quando l'autrice del libro mi ha contattata e mi ha parlato della sua pubblicazione, senza pensarci troppo ho detto...SI, LO VOGLIAMO!

Dralon
di M.C.Willems
Youcanprint Self-publishing
illustrazioni di Max Lasseter
Cover digital Jean-Michel Trauscht

Ecco la trama...

I Moffet sono una famiglia come tante.
Conducono una vita semplice e tranquilla in una deliziosa casetta a due piani nei sobborghi di Londra...questo, fino a quando un bizzarro postino si presenta alla porta della loro casa consegnando un misterioso pacco che li catapulterà, senza volerlo, in un mondo sconosciuto e fantastico.
Da quel momento una normale esistenza viene trasformata da un dono indesiderato.


The gargoyles di Max Lasseter

Malauguratamente un potente incantesimo si è spezzato e se entro due giri di lancetta la situazione non trova soluzione, tutti i maghi che sono stati esiliati rischiano di recuperare i loro poteri e tornare nel mondo dei mortali per sottometterli con la loro malignità e perfidia.
Inizia così una lotta contro il tempo che inizia a scorrere al contrario, una battaglia contro il male, elemento avvincente che incanta il lettore!


Egott Dubblet 

I fratelli Moffet, comuni mortali e destinatari del pacco misterioso, si ritrovano così ad affrontare difficoltà inaspettate e a dover lasciare da parte le loro insicurezze per armarsi di coraggio e partire verso Dralon, una terra al contrario bandita agli esseri mortali.
E' l'inizio di un viaggio contro malvagie forze oscure che porterà i protagonisti a percorrere gli impervi sentieri del cambiamento e della crescita interiore.
Sfogliando le pagine, il lettore non tarderà ad abbandonare la propria consuetudine e a lasciarsi trasportare da un mondo popolato da maghi, elfi, streghe, gnomi, lampade che si accendono a suon di gentilezze, eserciti di demoni fantasma, pappagalli in sovrappeso, tappeti volanti...
Questo e tanto altro in un libro che vi farà trattenere il fiato.

 
Bravissima l'autrice che ci regala una storia scritta incredibilmente bene. 
La scrittura è scorrevole e semplice nella sintassi, i termini utilizzati sono tutt'altro che banali, per arricchire il vocabolario dei nostri ragazzi ;-) 
In una quotidianità che tante volte annoia, c'è bisogno di storie come queste che sostengono la nostra immaginazione e indirizzano i nostri sogni verso realtà differenti!!!

Curiosità
Ho chiesto all'autrice di regalarci un aneddoto legato alla stesura del libro...
"Durante uno dei miei tanti momenti di dubbio, mi sono ritrovata a vagare in macchina per le stradine del mio paese.
Mentre mi chiedevo se il libro meritasse davvero di essere pubblicato, mi sono resa conto che proprio davanti a me sostava un camioncino con quattro bambini seduti sul sedile posteriore che mi sorridevano e salutavano animatamente. 
Suonerà sciocco, ma ho interpretato questo evento come una sorta di "segno"; sono tornata a casa e quel giorno ho terminato l'ultimo capitolo del libro."

Ditemi se questa non è magia!!!!



sul sito youcanprint.it è disponibile l'EBOOK al prezzo di 2,99 euro qui

Curiosi di saperne di più? date una sbirciatina al sito dell'autrice qui

Commenti

  1. Che immagini... stupende! Mi viene voglia di leggerlo!

    RispondiElimina
  2. Ciao Lisa, Dralon è un libro che ti cattura sia per la storia che per le immagini..lo trovo adattissimo anche ad un pubblico adulto ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach . Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale. Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale, dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco. COSA VI OCCORRE: -Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta stag

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

  PROMEMORIA CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO. CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE. CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO  NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE  NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA! GIANNI RODARI immagine tratta dal blog   Farefuorilamedusa

GIANNI RODARI : FAVOLA SULLA PIOGGIA DI PIOMBINO

Giornata uggiosa? Rodari nelle sue “Favole al telefono” immagina e racconta una pioggia speciale. Vi consiglio di leggerla ai vostri piccoli. memeandsaysay Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO Giulio Einaudi editore La famosa pioggia di Piombino Una volta a Piombino piovvero confetti. Venivano giú grossi come chicchi di grandine, ma erano di tutti i colori: verdi, rosa, viola, blu. Un bambino si mise in bocca un chicco verde, tanto per provare, e trovò che sapeva di menta. Un altro assaggiò un chicco rosa e sapeva di fragola. - Sono confetti! Sono confetti! E via tutti per le strade a riempirsene le tasche. Ma non facevano in tempo a raccoglierli, perché venivano giú fitti fitti. La pioggia durò poco ma lasciò le strade coperte da un tappeto di confetti profumati che scricchiolavano sotto i piedi. Gli scolari, tornando da scuola, ne trovarono ancora da riempirsi le cartelle. Le vecchiette ne avevano messi insieme dei bei fagottelli c