Passa ai contenuti principali

I BAMBINI E LA NANNA.. LEGGERE AIUTA A FARE DOLCI SOGNI

Quando i bambini faticano a dormire perchè non cullarli con il dolce suono di una storia.
Abbassate le luci, sprimacciate i cuscini, rimboccate loro le coperte e iniziate il rituale della lettura..che sia lunga o piccina poco importa..quel che conta è creare una routine speciale, tutta vostra e rassicurante. 

Il mio amore per la lettura è nato proprio tra le mura della cameretta in cui dormivamo io e mia sorella..il nostro papà ogni sera ci raccontava le storie che lui stesso inventava..impossibile dimenticarle !!!

Recentemente ho acquistato un librettino che porta il titolo: “Brevi storie per sognare”, è rilegato a mano dall'autrice, Cecilia Cavallini, le sue storie sono una cura per l'anima.
Cecilia è la fondatrice del Blog “Art and Craft ideas” e la creatrice del “Signor Fox”, dignitosa volpe rossa nata da un uovo a righe blu. 
Il personaggio principe dei suoi racconti è nato per coccolare i più piccoli e far sognare ancora i grandi.

libri per bambini
Baby Signor Fox di Cecilia Cavallini


Abbasso le luci,
mi stringo a te,
così puoi cullarmi e portarmi con te.
Voleremo sui mari dipinti
con l'acquerello,
con pesci rossi che indossano un ombrello.
Visiteremo alberi con ascensore
Decorati da un picchio scultore.
Prenderemo soffioni
per farci trasportare dal vento,
mangeremo ciambelle
guarderemo il firmamento
e quando il sogno sarà terminato
apriremo gli occhi in questo creato
e vedremo che niente è diverso
da come lo abbiamo sognato.
Porta con te il dono della fantasia
e condividilo ovunque tu sia.


(tratta dal libricino “Brevi storie per sognare” di Cecilia Cavallini)


Il Signor Fox e Miss Donkey

Visita il sito di Cecilia (qui)

Commenti

  1. Che bello! Per Natale ho regalato a mia cugina che ha un bimbo di tre anni un libro di storie da leggere prima di andare a dormire.. Mi ha detto che da una settimana non fa altro che chiedere le stesse storie! :D Ahhh, i bambini...
    Un bacione cara,
    peonynanni.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, ottima scelta!!! I bambini amano le routine..e le storie prima di andare a dormire ;-)

      Elimina
  2. Carlotta grazie grazie grazie! Che bello leggere di me sul tuo blog! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie..così mi fai arrossire!! Che bello parlare di te e del Signor Fox sul mio blog.
      a presto

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI

Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach. Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale.









Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale,dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco.

COSA VI OCCORRE:
-Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta stagnola -Striscia LED di luce gialla di circa 3mt pieghevole. -C…

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

PROMEMORIA
CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO.
CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE.
CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA!
GIANNI RODARI



immagine tratta dal blogFarefuorilamedusa

GIANNI RODARI : FAVOLA SULLA PIOGGIA DI PIOMBINO

Giornata uggiosa? Rodari nelle sue “Favole al telefono” immagina e racconta una pioggia speciale. Vi consiglio di leggerla ai vostri piccoli.

Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO Giulio Einaudi editore
La famosa pioggia di Piombino Una volta a Piombino piovvero confetti. Venivano giú grossi come chicchi di grandine, ma erano di tutti i colori: verdi, rosa, viola, blu. Un bambino si mise in bocca un chicco verde, tanto per provare, e trovò che sapeva di menta. Un altro assaggiò un chicco rosa e sapeva di fragola. - Sono confetti! Sono confetti! E via tutti per le strade a riempirsene le tasche. Ma non facevano in tempo a raccoglierli, perché venivano giú fitti fitti. La pioggia durò poco ma lasciò le strade coperte da un tappeto di confetti profumati che scricchiolavano sotto i piedi. Gli scolari, tornando da scuola, ne trovarono ancora da riempirsi le cartelle. Le vecchiette ne avevano messi insieme dei bei fagottelli coi loro fazzoletti da testa. Fu una grande giornata. Anche adesso molta gente asp…