Passa ai contenuti principali

STORIE E RITUALI DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI

Quali sono i vostri rituali della sera?
A casa nostra non devono mai mancare un bagno caldo e rilassante, una storia della buonanotte che possa aprire la strada a sogni rassicuranti e ovviamente...tante coccole.
Oggi, insieme alla storia, trovate i consigli per preparare un bagno dalle proprietà calmanti e rigeneranti. La ricetta è della mia amica Raffaella Magri, beauty teacher, con una grande passione per la cura del corpo rigorosamente al naturale. 

foto bambina vasca di latte

STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI 2
Francesca Cavallo, Elena Favilli
Mondadori

MATILDE DI CANOSSA
signora feudale
1046 - 1115

Tanto tempo fa, c'era una donna così potente che tutti volevano diventare suoi amici.
Il suo nome era Matilde.
Visse nel Medioevo, periodo storico in cui al potere vi erano la Chiesa cattolica e il Sacro Romano Impero. A capo di quest'ultimo vi era Enrico, cugino di Matilde, mentre a capo della Chiesa c'era Papa Gregorio, molto amico di Matilde.
Un giorno, Enrico, si accorse che il papa stava diventando troppo forte e decise di ribellarsi. Chiese aiuto alla cugina per poter attaccare il Papa, ma questa si rifiutò di aiutarlo.
La donna decise di organizzare un incontro nel suo castello per permettere ai due uomini di riappacificarsi. Era inverno, ed Enrico passò tre giorni e tre notti nel giardino del castello, inginocchiato nella neve per dimostrare il suo pentimento. Papa Gregorio lo perdonò ma la tregua non durò a lungo.
Gli scontri tra il Sacro Romano Impero e la Chiesa durarono 20 anni e Matilde guidò molte spedizioni militari per proteggere il Papa.
Dopo 4 lustri di scontri, la signora feudale fu incoronata viceregina d'Italia.

Matilde è l'unica donna sepolta alla città del Vaticano, nella basilica di San Pietro.

La storia che vi ho raccontato trae ispirazione da uno dei racconti contenuti nel libro
Storie della Buonanotte per bambine ribelli 2 edito da Mondadori.


libri per bambini mamma leggiamo insieme

In questo meraviglioso albo troverete la vita di cento pioniere che hanno seguito i propri sogni, le proprie attitudini alla ricerca di un futuro migliore. Poetesse, astronaute, scrittrici, illustratrici, acrobate, imprenditrici, sempre DONNE, pronte ad ispirarci con le loro avventure e dirci che a ogni età, epoca e latitudine, vale sempre la pena di lottare per l’uguaglianza e di procedere a passo svelto verso un futuro migliore. Lasciamoci ispirare a fare del nostro meglio. Trovate la recensione completa sul blog Not Only Mama (clicca qui ).


INGREDIENTI PER UN MILK BATH CALMANTE E RIGENERANTE

Acqua tiepida
2 litri di Latte a lunga conservazione
Olio essenziale alla lavanda
stecche di cannella

Riempi la vasca con acqua calda e aggiungi il latte, qualche goccia di olio essenziale alla lavanda dalle proprietà calmanti e qualche stecca di cannella.
Lascia che i bambini si rilassino nella vasca per almeno 20 minuti.

Il latte, grazie alla presenza di acidi grassi e proteine, nutre la pelle in profondità e dona una sensazione di benessere totale.
La cannella è ottima nello stimolare il sistema immunitario, efficace per la cura dei raffreddori e da sempre è considerata un eccellente antibatterico.


*Nella foto di Raffaella, la piccola Carlotta si è divertita ad inserire nell'acqua petali di ranuncoli e anche qualche fettina di cetriolo. Il cetriolo ha proprietà disintossicanti, viene utilizzato per combattere la ritenzione idrica (i gonfiori) ed è ricco di vitamine.


Buona notte e sognate in grande!

Commenti

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach . Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale. Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale, dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco. COSA VI OCCORRE: -Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta stag

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

  PROMEMORIA CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO. CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE. CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO  NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE  NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA! GIANNI RODARI immagine tratta dal blog   Farefuorilamedusa

GIANNI RODARI : FAVOLA SULLA PIOGGIA DI PIOMBINO

Giornata uggiosa? Rodari nelle sue “Favole al telefono” immagina e racconta una pioggia speciale. Vi consiglio di leggerla ai vostri piccoli. memeandsaysay Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO Giulio Einaudi editore La famosa pioggia di Piombino Una volta a Piombino piovvero confetti. Venivano giú grossi come chicchi di grandine, ma erano di tutti i colori: verdi, rosa, viola, blu. Un bambino si mise in bocca un chicco verde, tanto per provare, e trovò che sapeva di menta. Un altro assaggiò un chicco rosa e sapeva di fragola. - Sono confetti! Sono confetti! E via tutti per le strade a riempirsene le tasche. Ma non facevano in tempo a raccoglierli, perché venivano giú fitti fitti. La pioggia durò poco ma lasciò le strade coperte da un tappeto di confetti profumati che scricchiolavano sotto i piedi. Gli scolari, tornando da scuola, ne trovarono ancora da riempirsi le cartelle. Le vecchiette ne avevano messi insieme dei bei fagottelli c