Passa ai contenuti principali

ATTIVITÀ PER RAGAZZI: un Manuale per giornalisti in erba

Stanchi dei soliti giochi? Quale stagione è più adatta dell'estate, con i suoi tempi dilatati, per esplorare vari campi e scoprire passioni sempre nuove!

Siete dei bravi scrittori? In italiano il vostro voto in pagella ha fatto decollare la media?
Vi propongo una lettura tutt'altro che sedentaria.
Si tratta del primo manuale di giornalismo rivolto alle nuove generazioni, con software di impaginazione, utile per imparare a informarsi e a informare, a scrivere, a impaginare e stampare un giornale.
Un libro divertente per scoprire il piacere di fare le cose da soli.


IL MIO GIORNALE
Fabio Galati – Laura Montanari
illustrato da Francesca Rossi
Edizioni Lapis












Che cos'è una notizia? Come si scrive un articolo? Come si sceglie il titolo giusto? Come si conduce un'intervista? Come funziona la redazione di un quotidiano?
A rispondere a questi e tanti altri quesiti ci hanno pensato dei grandi giornalisti, che si sono messi a disposizione delle menti più curiose. 
Diventare un cronista sarà un gioco da ragazzi.


Il gioco si farà ancora più divertente se nella vostra redazione riuscirete a coinvolgere i ragazzi del vicinato.

E con il programma di impaginazione, facile ed intuitivo, realizzerete un giornale da veri professionisti.

Vediamo ad esempio come si sceglie una notizia..
Nella redazione di un quotidiano arrivano tutti i giorni migliaia di notizie, ma quelle che i lettori leggeranno l'indomani saranno soltanto una piccolissima parte di ciò che è passato sui tavoli e sulle scrivanie.
Qualcuno, dentro la redazione, sceglierà gi argomenti da pubblicare..in questo caso lo farete voi in prima persona, in base alle vostre attitudini e ai vostri interessi.

Tante sono le cose che potrete imparare, soprattutto scoprirete cosa si cela dietro a un articolo:
un lavoro continuo di aggiornamento, uno sforzo incessante per seguire gli eventi nella loro evoluzione.
Non adatto a chi è pigro d'animo.






Cosa state aspettando? Il giornalismo ha bisogno di voi...

Se avete voglia di condividere le vostre notizie inviatele via mail a: c.catellani@icloud.com
Le più interessanti verranno pubblicate.

Buona lettura e scrittura !!!

età: dai 10 anni
Prezzo di copertina: euro 15,50

Commenti

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI

Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach. Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale.









Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale,dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco.

COSA VI OCCORRE:
-Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta stagnola -Striscia LED di luce gialla di circa 3mt pieghevole. -C…

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

PROMEMORIA
CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO.
CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE.
CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA!
GIANNI RODARI



immagine tratta dal blogFarefuorilamedusa

GIANNI RODARI : FAVOLA SULLA PIOGGIA DI PIOMBINO

Giornata uggiosa? Rodari nelle sue “Favole al telefono” immagina e racconta una pioggia speciale. Vi consiglio di leggerla ai vostri piccoli.

Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO Giulio Einaudi editore
La famosa pioggia di Piombino Una volta a Piombino piovvero confetti. Venivano giú grossi come chicchi di grandine, ma erano di tutti i colori: verdi, rosa, viola, blu. Un bambino si mise in bocca un chicco verde, tanto per provare, e trovò che sapeva di menta. Un altro assaggiò un chicco rosa e sapeva di fragola. - Sono confetti! Sono confetti! E via tutti per le strade a riempirsene le tasche. Ma non facevano in tempo a raccoglierli, perché venivano giú fitti fitti. La pioggia durò poco ma lasciò le strade coperte da un tappeto di confetti profumati che scricchiolavano sotto i piedi. Gli scolari, tornando da scuola, ne trovarono ancora da riempirsi le cartelle. Le vecchiette ne avevano messi insieme dei bei fagottelli coi loro fazzoletti da testa. Fu una grande giornata. Anche adesso molta gente asp…