Passa ai contenuti principali

Vuoi conoscere la vera storia di Sarah Jessica Parker o Frida Kahlo? Le trovi qui

Da poco ho iniziato a collezionare biografie artistiche di grandi donne, si tratta dei Picture Book  tutti al femminile pubblicati da Hop Edizioni
La collana “Per aspera ad astra. La forza delle donne” curata da Lorenza Tonani, stupisce per il formato che ricorda i cataloghi delle gallerie d’arte, ogni opera è caratterizzata da illustrazioni a tutta pagina che consacrano storie vibranti.
I personaggi femminili raccontati sono muse che hanno segnato la storia, ognuna di loro mossa da una forza in grado di rivoluzionare, affascinare e segnare intere generazioni.  Personalmente  mi sono concentrata su due donne che mi hanno sempre affascinato, una per la spiccata femminilità e l’altra per la forza d’animo.

libri-donne-hop-edizioni

PICTURE BOOK: SARAH JESSICA PARKER

LA VITA DI SARAH JESSICA PARKER ILLUSTRATA DA ROBERTA ZETA, DI  HOP EDIZIONI
"Segui il tuo istinto e non lasciare che l'opinione degli altri hanno di te diventi quello che tu pensi di te stessa". Sarah Jessica Parker 
Alzi la mano chi ha sognato, almeno una volta di somigliare a una delle protagoniste di Sex and the city. A volte, nonostante siano passati un po’ di anni, quando scrivo i miei articoli mi sento un po’ la Carry Bradshaw della serie Tv più cool degli anni ’90.
Girare per le vie di New York con un paio di Jimmy Choo tacco 12..che sogno!
In realtà l’infanzia dell’attrice somiglia ai racconti di Charles Dickens, una famiglia numerosa, 8 figli da mantenere, il ricorso ai servizi sociali, qualche ricordo senza corrente elettrica, spesso senza una festa di compleanno o senza un vero Natale. Non ci sono zucchero e canditi nell’infanzia di Sarah ma l’amore e il rispetto non mancano e le permettono di diventare una persona equilibrata e matura.
Sarah cresce in una famiglia poverissima, ma convinta dell’importanza dell’arte nella vita di ogni persona, coltiva, con immensi sacrifici, la propria vocazione artistica e comincia prestissimo a recitare in teatro e poi al cinema. Fino alla consacrazione in quel ruolo che l’ha resa notissima in tutto il mondo, in una delle serie TV che hanno cambiato il volto della televisione. 
Carrie Bradshaw, protagonista della serie TV “Sex and the City”, ha regalato a Sarah Jessica Parker una notorietà planetaria e un destino non immaginabile, stando almeno alle premesse.
Dopo la fortunata parentesi del serial, Sarah Jessica Parker, insieme alla carriera di attrice, porta avanti diversi progetti personali in ambito umanitario, culturale e imprenditoriale con l’equilibrio e la pacatezza che la contraddistinguono. C’è molto della bambina di Nelsonville nella Sarah di oggi: una donna intelligente, pragmatica e di grande cuore.

lorenza-tonani
Il Picture book di Sarah Jessica Parker
Il libro di Sarah lo trovate qui

Il secondo Picture Book racconta la storia della messicana più audace del 900.

PICTURE BOOK: FRIDA KAHLO

LA VITA DI FRIDA KAHLO ILLUSTRATA DA SARA CIPRANDI PER HOP EDIZIONI
" Dipingo i fiori per non farli morire." Frida Kahlo

Icona di forza e tenacia, Frida è divenuta simbolo della emancipazione femminile, nella sua breve vita, è stata in grado di canalizzare il suo dolore e trasformarlo in capolavori tangibili.
Frida Kahlo è stata la più grande pittrice messicana, rivoluzionaria, trasformista, passionale, vitale, di una vitalità impressionante perché espressa in un contesto di malattia.
Il dolore fisico accompagna Frida per tutta la vita e le fratture del corpo e dell’anima diventano le ragioni da cui muovere per sviluppare il proprio talento. La condizione di semi-invalidità, che costringe Frida a lunghe degenze a letto, la porta a scegliere l’autobiografismo come soggetto privilegiato dei suoi quadri. 
Nei suoi autoritratti entrano di prepotenza la storia d’amore con Diego Rivera, con cui condivide le lotte per l’affermazione del comunismo in Messico, la cultura matriarcale della società di Tehuantepec e la sofferenza di fronte all’impossibilità di essere madre. 
Sara Ciprandi ci regala un’interpretazione di Frida come nessuno prima l’aveva immaginata, una visione elegante e astratta che rende il personaggio ieratico, vicino a un idolo. Una Frida spirituale, un’anima che si muove tra riferimenti colti e un mondo floreale in cui ogni elemento assume un significato preciso, da scoprire come in un rebus per comprendere la vita emotiva del personaggio.

lorenza-tonani
Il Picture Book di Frida Kahlo

Il libro di Frida lo trovi qui

Commenti

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI

Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach. Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale.









Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale,dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco.

COSA VI OCCORRE:
-Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta stagnola -Striscia LED di luce gialla di circa 3mt pieghevole. -C…

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

PROMEMORIA
CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO.
CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE.
CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA!
GIANNI RODARI



immagine tratta dal blogFarefuorilamedusa

GIANNI RODARI : FAVOLA SULLA PIOGGIA DI PIOMBINO

Giornata uggiosa? Rodari nelle sue “Favole al telefono” immagina e racconta una pioggia speciale. Vi consiglio di leggerla ai vostri piccoli.

Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO Giulio Einaudi editore
La famosa pioggia di Piombino Una volta a Piombino piovvero confetti. Venivano giú grossi come chicchi di grandine, ma erano di tutti i colori: verdi, rosa, viola, blu. Un bambino si mise in bocca un chicco verde, tanto per provare, e trovò che sapeva di menta. Un altro assaggiò un chicco rosa e sapeva di fragola. - Sono confetti! Sono confetti! E via tutti per le strade a riempirsene le tasche. Ma non facevano in tempo a raccoglierli, perché venivano giú fitti fitti. La pioggia durò poco ma lasciò le strade coperte da un tappeto di confetti profumati che scricchiolavano sotto i piedi. Gli scolari, tornando da scuola, ne trovarono ancora da riempirsi le cartelle. Le vecchiette ne avevano messi insieme dei bei fagottelli coi loro fazzoletti da testa. Fu una grande giornata. Anche adesso molta gente asp…