Passa ai contenuti principali

LETTURE ESTIVE PER BAMBINI DELLA SCUOLA PRIMARIA

L'estate è alle porte ed ecco pronta per voi una bibliografia per i vostri piccoli e grandi lettori


Nella foto L'Inaugurazione del Poseidon (Biancoenero ed. 7+)

Non si tratta di una "prescrizione" da prendere alla lettera.
Io credo che la scelta di un libro sia paragonabile al colpo di fulmine, a volte accade senza pensarci troppo, può essere una copertina ammiccante a catturare lo sguardo dell'attento lettore, oppure la trama, il formato, etc.,..i gusti sono totalmente soggettivi.

Concentratevi piuttosto sulla cura degli spazi, creare "il posto giusto" può rendere il rito della lettura ancora più piacevole. La stagione estiva consente di spostare questo momento all'aperto, magari in un posto tranquillo del giardino, sotto ad una piccola tenda costruita con bastoni e un lenzuolo di lino. Largo alla fantasia


PRIME LETTURE 

SOLO UNA STORIA POI A LETTO
Marlon Gandon
Sinnos editrice



Cosa c’è di meglio di una storia prima di andare a dormire?
Ma se la storia è troppo bella, ecco che il sonno se ne va e arrivano mille avventure.
Con quattro cugine in vacanza le storie non finiscono mai!

Un libro in stampato maiuscolo adattissimo per le prime letture in autonomia. Dai 6 anni.

Lo trovi qui 


VERA LA MOGOLFIERA alla scoperta della foresta Amazzonica
Elisabetta Busà
Glifo Edizioni




Quando soffia il vento non sai mai dove ti può portare… Lo sa bene Vera, una curiosa mongolfiera che non ha mai messo il pallone fuori di casa perché ha il terrore di volare. Ci penserà il burbero vento Levante a trascinarla con sé in un volo ricco di avventure e incontri imprevedibili. Un viaggio per superare le proprie paure, alla scoperta delle meraviglie della natura e di ciò che rende ognuno di noi unico e irripetibile. Dai 7 anni.

Lo trovi qui 

LA MIA VITA FELICE
Rose Lagercrantz
Il Castoro

Quando non riesce a dormire, Dani ha un trucco: conta tutte le volte in cui è stata felice. Per esempio quando è iniziata la scuola e ha conosciuto Frida, la sua migliore amica. Molti dei suoi momenti felici li ha passati con lei! Quando Frida va via, però, diventa tutto più difficile. Ma il papà c’è sempre, e anche gli altri compagni. E Dani lo sa: ci sono alti e bassi, ma la sua vita felice è piena di sorprese. Dai 7 anni.

Lo trovi qui 

IL SEGRETO DELLE TABELLINE E LA BANDA DELLE 3 EMME
Mario Sala Gallini



Mario ha un segreto per ricordarsi i numeri più lunghi e difficili. Muradif, il suo compagno di classe, conosce un metodo infallibile per calcolare le tabelline senza impararle a memoria ( il trucco della tabellina del 9 è infallibile ) . Insieme a Mascia, la bambina russa più bella della scuola, i due bambini formano la Banda delle 3 emme. Vuoi unirti a loro? Dagli 8 anni.

Lo trovi qui 

LA BANDA DEI CINQUE sull'isola del tesoro
Enid Blyton
Mondadori 


Anche quest'anno i tre fratelli Julian, Dick e Anne trascorrono le vacanze estive nel cottage sul mare della cugina Georgina. Un giorno, mentre sono fuori in barca a esplorare la baia insieme al cane Tim, i quattro ragazzi vengono sorpresi da una tempesta e rimangono bloccati su Kirrin Island. Qui comincia la loro prima grande avventura. Dai 9 anni.

Lo trovi qui 

PIPPI CALZELUNGHE
Astrid Lindgren
Salani


Quella di Pippi è una storia conosciuta in tutto il mondo e tradotta in più di 75 lingue. Pippi è forse l'unica ragazzina capace di sollevare un cavallo, è bizzarra, vivace, allegra e decisamente benestante. La piccola trecce rosse compie 75 anni e per celebrarla l'Editore Salani ha pubblicato la sua storia in versione integrale, una vera chicca! Dai 9 anni.

Lo trovi qui 


LETTURE PER RAGAZZI ( 10 + )

MENTIRE ALLE STELLE
Barbagiani Editore




Undici anni e l'inizio di una nuova scuola non sono facili per nessuno. Per Leon sembrano ancora più difficili, per lui che ha una grande sensibilità, che ha spesso la testa tra le nuvole e qualche problema di attenzione in classe. Così diventa bersaglio dei ragazzi più grandi, finché non incontra una nuova amica, Salomè, giunonica e protettiva, che non ha paura di niente e di nessuno. Ma Salomè è davvero chi dice di essere? Grazie a lei Leon riuscirà a ribellarsi e, acquisendo gradualmente confidenza in se stesso, ad emanciparsi nel rapporto con una madre troppo protettiva. Dagli 11 + .

Lo trovi qui 

SHHH. L'ESTATE IN CUI TUTTO CAMBIA
Magnhild Winsnes
Mondadori



Hanna non sta più nella pelle: sta andando a casa dagli zii per passare una settimana di vacanza con la sua adorata cugina Siv. Sogna corse nei prati, bagni nel mare, passeggiate nei boschi e gare a chi riesce a catturare più insetti. Eppure Hanna si rende conto ben presto che qualcosa è cambiato. Siv si sente grande e ora i giochi di un tempo le sembrano una cosa da bambini, non farebbe altro che correre dietro alla sorella maggiore, Mette, alle prese con il suo primo amore. Possibile che tutto stia cambiando così velocemente? E Hanna riuscirà a tenersi al passo senza rinunciare ad essere se stessa? Un graphic novel fatto di colori, forme e parole misuratissime, che riesce a rendere l'atmosfera ineffabile di un'età delicata e complicatissima. Dagli 11+.

Lo trovi qui 


MENO MALE CHE IL TEMPO ERA BELLO
Florence Thinar
Camelozampa




Nessuno sa né come né perché, durante un violento temporale la biblioteca Jacques Prévert si ritrova a navigare nell'oceano. A bordo il direttore, la bibliotecaria, la signora delle pulizie, un professore di tecnologia con la sua prima media al completo e il giovane Saïd, che si trovava lì per caso. Dopo un primo momento di panico, ragazzi e adulti devono imparare a procurarsi il cibo, razionare l'acqua, organizzare la vita a bordo, per fortuna ad aiutarli ci sono i libri della biblioteca! Ognuno darà prova di coraggio e immaginazione per rendere indimenticabile questa avventura. Dagli 11 +.

Lo trovi qui 

ENGLISH BOOKS ?
Ho chiesto a Valentina, consulente Usborne, di preparare una piccola selezione di libri pensati per la scuola primaria. Li trovate qui


Commenti

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach . Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale. Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale, dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco. COSA VI OCCORRE: -Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta stag

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

  PROMEMORIA CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO. CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE. CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO  NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE  NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA! GIANNI RODARI immagine tratta dal blog   Farefuorilamedusa

GIANNI RODARI : FAVOLA SULLA PIOGGIA DI PIOMBINO

Giornata uggiosa? Rodari nelle sue “Favole al telefono” immagina e racconta una pioggia speciale. Vi consiglio di leggerla ai vostri piccoli. memeandsaysay Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO Giulio Einaudi editore La famosa pioggia di Piombino Una volta a Piombino piovvero confetti. Venivano giú grossi come chicchi di grandine, ma erano di tutti i colori: verdi, rosa, viola, blu. Un bambino si mise in bocca un chicco verde, tanto per provare, e trovò che sapeva di menta. Un altro assaggiò un chicco rosa e sapeva di fragola. - Sono confetti! Sono confetti! E via tutti per le strade a riempirsene le tasche. Ma non facevano in tempo a raccoglierli, perché venivano giú fitti fitti. La pioggia durò poco ma lasciò le strade coperte da un tappeto di confetti profumati che scricchiolavano sotto i piedi. Gli scolari, tornando da scuola, ne trovarono ancora da riempirsi le cartelle. Le vecchiette ne avevano messi insieme dei bei fagottelli c