Passa ai contenuti principali

LIBRI DI RICETTE PER BAMBINI

Argomento consolidato nelle riviste specializzate e sempre più affermato sul grande (o piccolo che sia) schermo, non poteva non entrare nell'Editoria per bambini...si tratta del tema "CUCINA" .
I genitori sono sempre più attenti alle doti dei loro pargoli, calciatore o aspirante ballerina non sono i soli lavori ambiti dalla cerchia familiare, oggi sempre più persone si augurano di avere sotto al loro tetto un possibile "junior masterchef" ( al via a breve l'edizione italiana messa in chiaro da sky).

Parlare di ricette mi mette gioia, tanto più se ad aiutarmi tra i fornelli ho mio figlio Alessandro, lui ama impastare, preparare torte e biscotti ed è per questo che recentemente ho cercato (e fortunatamente trovato) un libro adatto alle nostre esigenze, descrive una cucina come piace a noi, fatta insieme e con il cuore.
Si tratta di....

LA FORCHETTINA
scritto da Miralda Colombo
Foto e disegni di Cevì
Edito da Gallucci Editore
ottobre 2013
Età consigliata: 5-12 anni





La pagina iniziale è dolcissima, permette di dedicare il libro al piccolo cuoco










Le ricette proposte sono accompagnate da divertenti spiegazioni comprensibili dai più piccini; realizzare piatti per tutti i gusti non sarà mai stato così semplice.
Ed ecco pronti pranzi, cene, menù per gite fuori porta,
segreti per accontentare palati difficili o intolleranti e persino pietanze da cucinare insieme al papà.


                          

                                                        
In più, per chi è a corto di idee ed è stufo di preparare sempre la solita minestra, non mancano consigli pratici per organizzare i menù settimanali.






Miralda Colombo è nata a 
Carate Brianza 
nel 1976, giornalista e blogger, dopo che è diventata mamma ha ripensato e riorganizzato il suo lavoro perchè si avvicinasse di più alla sua vita e alle sue esigenze.

Cecilia Viganò, è nata a Carate Brianza nel 1982, è fotografa ed illustratrice; i suoi personaggi accompagnano con classe e simpatia le ricette proposte dall'amica.

    Visita il sito di Miralda Il cucchiaino di Alice


Della stessa autrice, "IL CUCCHIAINO" mille idee per lo svezzamento. Tantissime ricette sane e appetitose per i più piccoli. Un libro adatto alla mamma e papà perchè con semplici accorgimenti possono preparare piatti adatti a tutta la famiglia. Un libro da leggere, ritagliare, scarabocchiare ....












Commenti

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach . Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale. Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale, dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco. COSA VI OCCORRE: -Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca  delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta sta

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

  PROMEMORIA CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO. CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE. CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO  NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE  NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA! GIANNI RODARI immagine tratta dal blog   Farefuorilamedusa

Il pensiero di Loris Malaguzzi raccolto in una poesia per bambini...

Invece il cento c'è" è la poesia per bambini  scritta dal celebre pedagogista Loris Malaguzzi, in poche righe riassume il pensiero del fondatore del Reggio Approach. È contenuta all'interno del libro " I cento linguaggi dei bambini". INVECE IL CENTO C'E' Il bambino è fatto di cento. Il bambino ha cento lingue cento mani cento pensieri cento modi di pensare di giocare e di parlare cento sempre cento modi di ascoltare di stupire di amare cento allegrie per cantare e capire cento mondi da scoprire cento mondi da inventare cento mondi da sognare. Il bambino ha cento lingue (e poi cento cento cento) ma gliene rubano novantanove. Gli dicono: di pensare senza mani di fare senza testa di ascoltare e di non parlare di capire senza allegrie di amare e di stupirsi solo a Pasqua e a Natale. Gli dicono: di scoprire il mondo che già c’è e di cento gliene rubano novantanove. Gl