Passa ai contenuti principali

STORIE A SORPRESA PER BAMBINI DAI 4 AI 7 ANNI

Oggi vi propongo delle meravigliose STORIE A SORPRESA da regalare a bambini dai 4 ai 7 anni.
Io ho provato per voi Lupacchiotto e Volpe (esiste anche orsetto).
Le confezioni sono carinissime e faranno innamorare i vostri bambini.


STORIE A SORPRESA
Battello a Vapore


All'interno di Lupacchiotto troverete Tobia e la maledizione del singhiozzo di Anna Tasinato, un'incredibile avventura piena di colpi di scena per ridere a crepapelle e scoprire il segreto del coraggio. 

Nel pacchetto della bellissima Volpe vi imbatterete nella storia Gatto a distanza di Grazia Ciavatta, una storia che fa "miao", per chi sogna un amico a quattro zampe e desidera prendere coraggio per affrontare grandi sfide.

libri bambini mamma leggiamo insieme


Tobia e la maledizione del singhiozzo narra la storia di un bambino che deve convivere con un singhiozzo persistente e fastidioso, capace di durare anche tutta la giornata. Per questo motivo i suoi genitori non gli permettono di fare nulla, a parte andare a trovare la nonna svitata. Sarà proprio questa nonnina a dargli la chiave di lettura per liberarsi dalla maledizione che pende sul bambino e la sua famiglia. (dai 7 anni)

Gatto a distanza parla di Micio, un gattino dal pelo fulvo che è rimasto intrappolato sul tetto di un garage. Il gattino sfortunatamente soffre di vertigini e non riesce più a scendere! Fortunatamente la piccola Martina deciderà di "adottarlo a distanza", lanciandogli cibo dal balcone della cucina. (dai 7 anni)


IDEE PER LA MERENDA???
Divertitevi a preparare dei deliziosi CRACKER AGLI SPINACI.

ALBERELLI DI CRACKER AGLI SPINACI


 Tempo di preparazione25 minuti
 Tempo di cottura8 - 10 minuti
 Porzioni
persone
GLI INGREDIENTI
  • 200 g di farina 00
  • 100 g di foglie di spinaci
  • 45 g di burro
  • 1 cucchiaio di lievito in polvere per torte salate
  • 1 pizzico di zucchero
  • 20 g di olio d'oliva
  • sale

PREPARAZIONE
Saltate gli spinaci in padella con un cucchiaio di olio, mescolate spesso. Fateli raffreddare e poi tritateli finemente.
In una terrina, setacciate insieme la farina, il lievito, mezzo cucchiaio scarso di sale e un pizzico di zucchero. Unite il burro freddo a tocchetti e lavorate l'impasto molto rapidamente.
Aggiungete gli spinaci, l'olio e continuate ad impastare. Se serve, aggiungete acqua o farina per regalare la consistenza. 
Coprite l'impasto con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per mezz'ora.
Un volta pronto, stendete l'impasto sulla carte da forno e divertitevi a ritagliare i cracker con le formine. Bucherellate le forme ottenute e spolverate con poco sale.

Cuocete il tutto in forno a 180° per circa 8-10 minuti.

Buone letture e buon appetito ! 

Commenti

Post popolari in questo blog

IL TUTORIAL CHE TI INSEGNA COME COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I TUOI BAMBINI

COSTRUIRE UN TAVOLO LUMINOSO PER I VOSTRI BAMBINI Il tutorial che vi porto oggi è uno a cui tengo particolarmente, essendo uno dei primi DIY che ho realizzato per i miei bimbi e che ci ha regalato tanti bei momenti: il tavolo luminoso ispirato al Reggio Emilia Approach . Metodo che assegna un ruolo centrale al bambino e dove tra tanti aspetti cerca di potenziare la creatività tramite la sperimentazione, il gioco, la musica, l’arte, ecc....e dove la luce ha un ruolo fondamentale. Il tavolo luminoso è lo strumento ideale per sviluppo della percezione sensoriale, dell'osservazione, è indicato per prolungare i tempi d’attenzione e migliorare l'apprendimento scolastico attraverso il gioco. COSA VI OCCORRE: -Tavolino LATT Ikea -Lastra di plexiglass (vetro sintetico) traslucida opaca delle stesse misure di quella in dotazione del kit del tavolo. Ho trovato un negozio online che lo tagliava su misura. Vi lascio il link -Carta stag

UNA POESIA CONTRO LA GUERRA... DI GIANNI RODARI

  PROMEMORIA CI SONO COSE DA FARE OGNI GIORNO: LAVARSI, STUDIARE, GIOCARE PREPARARE LA TAVOLA, A MEZZOGIORNO. CI SONO COSE DA FARE DI NOTTE: CHIUDERE GLI OCCHI, DORMIRE, AVERE SOGNI DA SOGNARE, ORECCHIE PER SENTIRE. CI SONO COSE DA NON FARE MAI, NÉ DI GIORNO  NÉ DI NOTTE NÉ PER MARE  NÉ PER TERRA: PER ESEMPIO, LA GUERRA! GIANNI RODARI immagine tratta dal blog   Farefuorilamedusa

GIANNI RODARI : FAVOLA SULLA PIOGGIA DI PIOMBINO

Giornata uggiosa? Rodari nelle sue “Favole al telefono” immagina e racconta una pioggia speciale. Vi consiglio di leggerla ai vostri piccoli. memeandsaysay Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO Giulio Einaudi editore La famosa pioggia di Piombino Una volta a Piombino piovvero confetti. Venivano giú grossi come chicchi di grandine, ma erano di tutti i colori: verdi, rosa, viola, blu. Un bambino si mise in bocca un chicco verde, tanto per provare, e trovò che sapeva di menta. Un altro assaggiò un chicco rosa e sapeva di fragola. - Sono confetti! Sono confetti! E via tutti per le strade a riempirsene le tasche. Ma non facevano in tempo a raccoglierli, perché venivano giú fitti fitti. La pioggia durò poco ma lasciò le strade coperte da un tappeto di confetti profumati che scricchiolavano sotto i piedi. Gli scolari, tornando da scuola, ne trovarono ancora da riempirsi le cartelle. Le vecchiette ne avevano messi insieme dei bei fagottelli c